Privacy Policy
Ultime News

La Ra.Gi. inaugura il suo nuovo Centro Diurno

Martedì 13 settembre alle ore 16, presso la sala del consiglio dell’amministrazione provinciale, si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’evento  “La demenza imperfetta – Viaggio tra i luoghi comuni nei territori della mente”, con il quale, proprio in occasione della XXIII Giornata Mondiale dell’Alzheimer, l’associazione Ra.Gi. Onlus celebrerà l’inaugurazione del suo nuovo Centro diurno.

L’evento, unico nel suo genere, si compone di tre giornate: 19, 20 e 21 settembre.

Nello specifico, lunedì 19 settembre, verrà proposto uno “spettacolo formativo”, durante il quale si affronterà il tema delle demenze in maniera diversa, con un linguaggio più leggero.

Il giorno seguente è prevista l’inaugurazione del Centro diurno, situato in Viale Magna Grecia, 75/21.

Mentre mercoledì 21 settembre si chiuderà con il laboratorio gratuito “Il corpo nella demenza”, condotto dalla dottoressa Elena Sodano, psicologa e terapeuta psico-corporea, responsabile della struttura.

Durante la conferenza stampa di martedì 13 settembre, le terapeute della Ra.Gi. Onlus, presenteranno i loro rispettivi spazi di cura, attivati presso il Centro diurno. La psicologa e psicoterapeuta Roberta Aloe parlerà dello ‘Di Ha De’, un progetto caratterizzato dal prendersi cura dei differenti aspetti della disabilità, coinvolgendoli e unificandoli in un unico progetto: «l’interesse verso la persona che indossa il vestito della disabilità».

Bruna Marozzo, psicologa, psicoterapeuta e psiconcologa, presenterà uno spazio dedicato alla psiconcologia. «Il carattere peculiare di tale progetto – spiega l’esperta – si basa sull’integrazione di un percorso di sostegno al malato oncologico e alla sua famiglia, con percorsi di Terapia espressiva psico-corporea. L’integrazione di questi due approcci, facilita il malato oncologico nella ricostruzione della propria identità personale, fortemente destabilizzata dalla malattia». Tale iniziativa gode anche del supporto della Società italiana di Psiconcologia e della coordinatrice Regionale, la dottoressa Angela Piattelli.

Laura Iozzo, medico chirurgo, psichiatra e psicoterapeuta, specialista in psicoterapia psicoanalitica, descriverà lo spazio Sfera, dedicato alla cura dei Disturbi del comportamento alimentare, un percorso terapeutico rivolto al paziente, orientato al trattamento del vissuto profondo, delle mancanze e delle carenze affettive e di ascolto, che mira a ricostruire quel vuoto lacerante che deforma in carenza ed in abbondanza il paziente.

La responsabile del Centro, Elena Sodano, parlerà del laboratorio “Il corpo nella demenza”, spiegando le ragioni della centralità del corpo nel suo percorso di cura. «Perché parlare ed esprimere la demenza attraverso il corpo? Perché ci troviamo di fronte ad un nuovo tipo di cognitivismo – spiega l’esperta – secondo cui ogni cognizione è incarnata e anche le cognizioni superiori, che comportano un maggior grado di astrazione sono l’elaborazione di esperienze corporee».

L’incontro, durante il quale verranno presentate anche le “Memosine”, mascotte del Centro diurno, vedrà anche la partecipazione di diversi rappresentanti istituzionali tra cui: Gabriella Celestino, assessore comunale alle Politiche Sociali; Enzo Bruno, presidente della Provincia di Catanzaro; Federica Roccisano, assessore alle Politiche Sociali della Regione Calabria.

Saranno presenti anche gli sponsor, che hanno creduto nel percorso della Ra.Gi. e ai quali va un sentito ringraziamento da parte dell’associazione e del suo presidente Elena Sodano: l’azienda Caffè Guglielmo e Confindustria Catanzaro con il suo presidente Daniele Rossi; la Pro Loco di Catanzaro, presieduta da Filippo Capellupo; l’azienda “OTR” e il suo responsabile Luca Saporito; l’azienda “Sieco” di Luciano Vasienti; il quotidiano web Catanzaro Informa; il ristorante Piccadilly, di Simona Campisano e la cartolibreria Palaia.

Info sull'autore

Elena Sodano

Aggiungi commento

Clicca qui per pubblicare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Prossimi Eventi

Ra.Gi. Onlus Channel