Privacy Policy
Stampa

Alzheimer, studenti calabresi realizzano un dispositivo anti-smarrimento

FONTE: COSENZA APP

Serve a contrastare il cosiddetto “wandering”, la crisi che colpisce le persone che soffrono di demenze facendo perdere loro l’orientamento e portandole a vagare senza meta o a perdersi

CATANZARO – Il dispositivo anti-smarrimento è stato messo a punto da un gruppo di studenti per contrastare gli effetti negativi del wandering. Il progetto è stato curato dall’associazione “Ra.Gi” di Catanzaro, che si occupa dell’assistenza, con metodi innovativi e non farmacologici, di persone con Alzheimer o Parkinson, e dall’Istituto tecnico industriale “Scalfaro” del capoluogo calabrese, che da alcuni mesi hanno attivato una sinergia finalizzata alla sensibilizzazione sui temi e sulle problematiche legate ai vari tipi di demenza.

Info sull'autore

Elena Sodano

Aggiungi commento

Clicca qui per pubblicare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.