Ultime News

A CICALA IL PRIMO BORGO CALABRESE AMICO DELLE DEMENZE: NASCE IL CENTRO DIURNO “ANTONIO DORIA”.

Ai piedi della Sila un luogo di aggregazione per umanizzare e normalizzare la cura delle demenze.

 

Catanzaro, 11 maggio 2018 –  “Quelli che ridono, o sono contenti, o son pazzi, o son dementi” questo recita un vecchio proverbio italiano, sintesi perfetta per raccontare il progetto del centro diurno “Antonio Doria” realizzato dall’ Associazione Ra.Gi. Onlus di Catanzaro.

 

Nasce proprio nel segno del sorriso l’idea di far divenire Cicala, piccolo paese ai piedi della Sila, il primo borgo calabrese amico delle demenze. Un vero e proprio luogo di aggregazione in cui le persone malate avranno la possibilità di vivere una quotidianità serena, partecipativa e libera.

L’inaugurazione è prevista per  venerdì 11 maggio, giorno in cui Cicala aprirà le sue porte alle persone malate di demenze per offrire loro una nuova dimensione di vita, in cui poter con-vivere con la malattia senza doverla subire.

Grazie ad un percorso di informazione e formazione sulle demenze curato dalla Ra.Gi. e rivolto ai cittadini e commercianti del borgo, i malati potranno uscire per fare una passeggiata, comprare del pane, recarsi dal parrucchiere oppure semplicemente scambiare due chiacchiere in piazza. Insomma, ritrovare il gusto di una vita piena e degna di essere vissuta.

“La Calabria e i suoi cittadini hanno risposto benissimo a questa iniziativa, vogliono essere protagonisti di un cambiamento radicale nella cura delle persone malate di demenza. – afferma Elena Sodano, Presidente  dell’associazione   Ra.Gi.   Onlus   di   Catanzaro ed ideatrice del metodo Teci, unico in Italia, per la cura ed il contenimento naturale delle demenze – Il nostro è un progetto che mette al centro i malati di demenze e le loro famiglie, persone sole che si trovano sole ad affrontare un percorso complesso e doloroso. Abbiamo dato vita ad un progetto volto ad umanizzare la cura di queste patologie, dandole un’impronta esistenziale e non più assistenziale”.

Il percorso della Ra.Gi. nella cura delle demenze inizia nel 2008 con la creazione, a Catanzaro, del Centro Diurno Spazio Al.Pa.De. (Alzheimer, Parkinson e Demenze), unico ad essere autorizzato dalla Regione Calabria ed unico in Italia per l’utilizzo del metodo Teci (Terapia Espressiva Corporea Integrata), accuratamente descritto nel manuale “Il Corpo nella Demenza” (Maggioli 2017) scritto da Elena Sodano, ideatrice del metodo.

L’11 maggio segna l’inizio di una grande svolta, perché a Cicala, grazie anche alla collaborazione dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Alessandro Falvo, a Cicala non verrà aperto un centro diurno specifico per le malattie neurodegenerative, ma  prenderà forma un progetto di respiro europeo, che è parte dell’iniziativa denominata Dementia   Friendly   Community Italia (Comunità Amica delle Demenze Italia), avviata in Italia dalla Federazione Nazionale Alzheimer e lanciata dall’Alzheimer’s Society del Regno Unito, pioniera dell’organizzazione di Dementia Friendly Community in Europa.

Le caratteristiche che rendono unico in Europa il progetto di Cicala sono legate soprattutto alle piccole dimensioni del borgo, che permettono di coinvolgere tutta la comunità, costituita da sole 900 anime.

Un’intera comunità si farà carico del disagio che vivono le persone con demenza e le loro famiglie. Ogni spazio pubblico, ogni esercizio commerciale sarà reso pienamente fruibile ai malati di demenza. L’obiettivo è quello di diffondere sempre di più la conoscenza delle demenze per ridurre i pregiudizi e l’emarginazione sociale.

Niente più stigmi né pregiudizi, quindi e a rappresentare questo intento “Io Sono Demente”, lo slogan scelto per l’apertura del centro, perfetto per dimostrare quello che accadrà nella Comunità di Cicala: non esistono differenze tra un malato, un suo familiare e un comune cittadino. Esiste solo una rete composta da cittadini e istituzioni, uniti con l’obiettivo di costruire una comunità nel segno della serenità.

Nel corso della cerimonia di inaugurazione sarà fruibile la mostra di pitture ed installazioni afferente al progetto “Demenze d’autore”. Espongono le artiste: Rosa Amerato, Rosa Spina, Rosalba Russo, Anna  Aprile, Eugenia Ciampa, Rosella Costa, Dorotea Li Causi.

 

Inaugurazione del Centro Diurno Andrea Doria 11 maggio ore 15:30

Piazza San Giacomo Maggiore,Cicala – Catanzaro

Ra.Gi. Onlus Catanzaro:

 

La Ra.Gi. Onlus è un’associazione iscritta all’albo regionale delle Onlus dell’Agenzia delle Entrate della Calabria. Nasce a Catanzaro nel 2002 ed opera nel settore socio sanitario con l’obiettivo di tutelare e promuovere la salute psico-fisica individuale e collettiva da conseguire mediante servizi qualificati che puntano alla prevenzione, l’educazione, la terapia e la cura. Nel campo della terapia e della cura la Ra.Gi. lavora da anni con una pluralità di pazienti affetti da varie patologie, puntando sulla ristrutturazione psico-corporea della persona, attraverso terapie che mettono al centro il “Bodymind” il corpo cosciente che esprime le sinergie inscindibili fra corpo e psiche. Partendo da queste basi la Ra.Gi. porta avanti la filosofia del suo “Progetto Piccolo” che pone al centro di sé per prima cosa i bambini, gli adolescenti e gli anziani, creando una rete operativa con la famiglia, la scuola, le istituzioni, gli enti e le organizzazioni presenti sul territorio regionale e nazionale. L’Associazione Ra.Gi. si propone inoltre come un Centro Satellite di sevizi per rispondere ai reali bisogni dei singoli e delle Istituzioni, Associazioni, Categorie, Centri.

 

 

Ufficio Stampa Ra.Gi.:

Liliana Panzino

lilipanzino@gmail.com

392.3605003

Angela Rubino

angela.rubino1976@libero.it

339 6574421

 

Info sull'autore

Elena Sodano

Aggiungi commento

Clicca qui per pubblicare un commento

Prossimi Eventi

Ra.Gi. Onlus Channel